Il nuovo singolo. A che punto sono

Ho annunciato più volte che sto lavorando al mio nuovo singolo. Il secondo.

Ma, effettivamente, a che punto sono? E come sta nascendo stavolta il brano?

Avevo scritto un paio di testi, che saranno musicati dopo questo, e non sapevo quale dei due far uscire per primo quando un ritornello mi è arrivato in testa dal nulla. E mi è piaciuto. Così l’ho buttato giù e ho iniziato a scriverci dietro un paio di strofe, stavolta differenti, e una variazione. E avevo già in testa il tipo di arrangiamento che sarebbe stato bene con quel ritornello. Ok. Avevo trovato la soluzione al dilemma. Il nuovo singolo non sarebbe stato uno di quei due. E comunque ho deciso anche l’ordine di uscita di quei due.

Ora sto lavorando alla base. Ho già delineato il giro di basso, che avrà un ruolo parecchio importante stavolta, e tutta la parte ritmica. Ho provato a inserire qualche effetto e sto studiando le melodie degli altri strumenti da inserire. Ne devo armonizzare due e devo fare in modo che non si intralcino a vicenda. E voglio inserire un’altra cosa che in Fly, nella versione uscita, manca, ma non anticipo nulla. Come software utilizzo FL Studio. Mi ci trovo molto bene.

Il metodo per “costruire” una base musicale però non ve lo spiego. Ritengo che sia una cosa molto personale.

Una cosa però voglio dirvela, in quanto la trovo fondamentale: se non avete delle basi come tecnico audio cercate di fare un corso.

Il mio compagno era un dj producer di talento in quanto aveva quel tipo di base. Era un tecnico audio. E mi ha iniziata all’ascolto tecnico quando mi faceva giudicare le sue produzioni o i suoi mixati. Effettivamente ho un orecchio già allenato a sentire delle differenze che altri non percepiscono per nulla. Ma mi mancavano le basi su equalizzazione, compressione ecc.

Così, quando ho visto pubblicizzato un corso per tecnico audio nella mia città mi ci sono iscritta senza nessun dubbio. E, vi garantisco, che è stata una delle scelte migliori della mia vita. Ho iniziato a capire i miei errori e la base che sto mettendo assieme adesso sarà di qualità nettamente superiore rispetto a quella di Fly.

Bisogna avere il coraggio di ammettere i propri limiti e fare in modo di superarli. Bisogna essere sempre umili e confrontarsi con persone molto più competenti chiedendo pareri che vanno accettati senza discutere. Bisogna sempre trovare persone da cui imparare per poter crescere. Non solo nel campo della musica, è una regola che vale in qualsiasi campo.

Beh… mi sa che la prossima tappa sarà la base finita e la registrazione della voce.

A presto!

Come è nata Fly

Come saprete io ho già pubblicato un singolo.

Si chiama Fly ed è uscito il 10 novembre scorso. Nella homepage ci sono tutti i link ai miei canali ufficiali, quindi, se volete ascoltare Fly, vi basta solo scegliere dove.

La storia di Fly è particolare. Non era stata concepita all’inizio come un brano da pubblicare, ma era solo un primo tentativo di far musica da sola.

Continue reading

Anno nuovo, sito nuovo

Ho deciso di ricominciare tutto da capo.

Il “vecchio” sito, anche se aveva solo pochi mesi, l’ho archiviato per ricominciare con un nuovo blog, completamente rinnovato nella grafica e che verrà rinnovato anche nei contenuti.

Continue reading