• Vita quotidiana

    C’era una volta un gattino…

    …che viveva in una colonia felina, un gattino molto simpatico e molto socievole con gli esseri umani. Un giorno è scappato e per tre giorni non si è fatto vedere. Quando è tornato indietro aveva la bocca sanguinante. Probabilmente a causa di qualche maltrattamento di un essere molto poco umano di cui lui, come sempre, si è fidato. Quel gattino è stato operato, la bocca gli è stata sistemata e può mangiare in autonomia, ma per lui serviva un posto molto più sicuro della colonia felina. Nello stesso periodo un micio specialissimo, e di una bellezza mozzafiato, lascia la sua padrona dopo soli 4 mesi di vita assieme (più gli…

  • Crescita,  Vita quotidiana

    Il sorriso del lunedì mattina

    Inside my heart is breaking my makeup may be flaking but my smile stills stays on (Queen – the show must go on) Cosa c’entra il sorriso, col lunedì mattina… e con i Queen? Vi sembrerà strano ma un collegamento c’è… Questo articolo mi è stato ispirato dal ricordo di un ex collega di lavoro che il lunedì mattina non riusciva a sopportarmi in quanto, arrivata in ufficio, salutavo con lo stesso “Buongiorno!” detto in maniera gioiosa come al venerdì precedente, e questo lo infastidiva. Non capiva come fosse possibile sorridere già dal lunedì mattina, magari anche in una giornata piovosa e dopo aver preso un treno stipato di persone……

  • Crescita,  Vita quotidiana

    Segnali…

    A volte capita di perdere di vista i propri obiettivi, di mettere un attimo da parte i sogni, o di perdere il sentiero del proprio cammino di crescita. Capita anche a me. Pur vivendo in maniera iper e facendo mille cose al giorno non riesco a seguire tutti i miei sogni in contemporanea. Ma è proprio quando perdo la via… quando un sogno l’ho lasciato dentro al cassetto a lungo che iniziano ad arrivarmi i segnali. Mi

  • Vita quotidiana

    In ricordo di Andrea

    Oggi ricorre il 5° anniversario della scomparsa di colui che è stato il mio compagno per 15 anni. È stato il compagno quasi perfetto. Nessuno di noi può considerarsi perfetto e anche lui aveva difetti. Ma erano solo due, alla fine. Eravamo un’unica entità. Dove c’era lui io ero al suo fianco e viceversa. Sempre nominati assieme. Non voglio pensare che una parte di me se n’è andata assieme a lui ma, al contrario, che una parte di lui continua a vivere attraverso me. Ogni volta che esce un brano dal mio PC, cosa che mi ha insegnato a fare lui… Ogni volta che riesco a realizzare qualcosa a livello…

  • Vita quotidiana

    Benvenuto BusMaster!

    Da oggi HyperSonyc ha un “vice” sul sito: BusMaster. Definirlo con un solo aggettivo è impossibile: amico, alleato, complice, mentore, compagno di scorribande per Genova… tanti ruoli in una sola persona!!! È un grande appassionato di storia moderna e contemporanea, politica, elettronica, soprattutto vintage, e, il suo amore più grande, trasporto pubblico. Con la sua conoscenza di storie su Genova e delle sue varie forme di trasporto pubblico darà un grandissimo contributo nel rendere questo blog ancora più interessante. Quindi… Benvenuto BusMaster!

  • Vita quotidiana

    Come gestisco il mio tempo?

    La mia giornata è sempre piena di cose da fare, ma come riesco a gestirle tutte? Inizio col dire che, in questo tipo di vita, la pigrizia è bandita. Mi alzo molto presto. Alle 5. Per uscire alle 7 da casa e recarmi al lavoro.Cosa faccio in queste due ore? Semplice: mi rifaccio il letto, dò una spazzata per tutta casa, sistemo cibo, acqua e sabbia a Jingoro, se ho lasciato qualcosa in giro la sera prima la rimetto a posto, controllo se il sacchetto della spazzatura è da chiudere e portare via. Poi doccia e creme idratanti, colazione, preparazione borsa dei pasti, mi preparo e vado a prendere il…

  • Vita quotidiana

    La vera sfida: gestire il tempo!

    Come si fa a essere iperattivi quando si hanno mille cose da fare durante il giorno e il tempo a disposizione sembra sempre troppo poco? Semplice si impara a diventare padroni del nostro tempo. Ma come si fa quando si ha un lavoro a tempo pieno, una casa da gestire, amici e famiglia da considerare e magari anche un animale domestico da non trascurare? Per vivere in maniera iper bisogna eliminare due cose fondamentali dalla vita; la pigrizia e “lo faccio dopo”. Io, personalmente, lavoro a tempo pieno in un ufficio dal lunedì al venerdì e sto fuori casa per 12 ore al giorno e sono una pendolare. Vivo con…